La Storia

Come prima cosa è giusto sapere da chi è partita l’idea di promuovere, far nascere un gruppo scout a Quartirolo: giunto in parrocchia nel 1971, in quella S. Maria della Neve che era allora chiesa periferica, quasi isolata dal contesto urbano, Don Nellusco Carretti si trovò di fronte ad una situazione “troppo tranquilla”, con pochi giovani che gravitavano nell’ambito parrocchiale. Fu per unire quei pochi che scelse lo scoutismo grazie ad una sua particolare sensibilità verso il movimento e ad una sua precedente esperienza nel gruppo di S. Giuseppe, allora ancora sotto l’ala protettrice del Carpi I.

Dopo questa prima scelta, fu comunque Don Roberto Bianchini, l’altro sacerdote presente in parrocchia, a proseguire l’idea favorendo il formarsi di questo primo gruppo. Tra i pochi ragazzi, Don Roberto trovò l’aiuto del forte entusiasmo di due di loro provenienti già da un’esperienza scout nel gruppo ASCI dei Carpi 2 di S. Francesco: Carlo Menozzi e Nicola Samberisi. Nel dicembre del ‘ 71 fu “contattato un personaggio” , Maurizio Marani, rover del Carpi 2; era forse quel “grande” che mancava per muovere i primi passi? L’idea fu subito accolta con fiducia ed entusiasmo da Maurizio, che fissò per l’8 Gennaio 1972 il primo incontro per conoscere tutti quei ragazzi che desideravano far parte degli scout. Mancando un’esperienza metodologica e pedagogica del movimento, le attività che si svolsero nei sabati successivi fino al campo estivo furono improntate nella ricerca di un punto di aggregazione per questi ragazzi: il gioco naturalmente e la costruzione della sede nell’alloro vecchia canonica. Non ci furono uscite e le prime due squadriglie furono quella dei Lupi e dei Cervi. Una gran voglia di fare animava questi ragazzi anche se non mancavano i cali di entusiasmo, ma con la buona volontà di Maurizio, aiutato da Carlo e Nicola, capi sq., sotto la guida dell’Assistente Ecclesiastico, si giunse al campo estivo. La provvisorietà dei materiali (fu necessario prendere a noleggio delle tende) e la mancanza di esperienza fecero avvicinare queste due squadriglie libere, per svolgere il campo estivo, al gruppo di S. Giuseppe. La sq. Lupi parti il 20 giugno 72 alla volta di S. Vito di Cadore per vivere fino al 1° luglio con altre due sq. dei costituendo Carpi 3, U campo della “Nuova Esperienza”. Durante il campo furono fatte le nostre prime promesse e la sq. Lupi vinse il campo.

(1972-73)

Nell’ottobre del ’72 riprendono le attività con due sq. Lupi e Cervi, Rossano Marchetti e Carlo Menozzi capi sq. A Don Roberto che lascia l’incarico di A.E. subentra Don Nellusco. Crescevano voglia ed entusiasmo nei ragazzi per questa avventura scout appena iniziata. Viene anche iniziato il primo tentativo di dar vita ad un branco di lupetti con l’aiuto di alcuni capi giovani del Carpi 1. Un altro cambio di A.E., nel gennaio 73, Don Nellusco lascia per Don Marino Mazzoli che rimane A.E. fino al campo estivo che vede il ritorno di Don Nellusco. Notevoli furono in quell’anno le attività di autofinanziamento. La mancanza di Maurizio, impegnato con gli esami, e di Don Nellusco, non permise l’effettuazione del campo con il Carpi 3 e si optò così per una soluzione “meno scout”: un campo nella casa di Pozza di Fassa in accantonamento. Esperienza comunque positiva, vissuta dal 30 giugno al 12 luglio ’73, che vide la presenza di una nuova leva: Silverio Garuti.

(1973-74)


Alle adunanze adunanze del sabato le presenze erano già più numerose. Passato il Natale, fu possibile preparare ed effettuare, L’8 gennaio, altre promesse. Ancora due le sq. presenti. Il censimento del ‘ 74 fu fatto insieme al Carpi 3. L’idea di iniziare a scrivere un giornalino di gruppo fallì quasi subito: ancora, forse, troppo “grande” era l’impegno. L’incontro con i genitori, fatto nel marzo ’74, permise a questi ultimi di conoscere meglio il movimento e di ottenere la loro disponibilità a finanziare l’acquisto delle tende necessario per il campo estivo. Cosi il 10 aprile, dopo alcune attività di autofinanziamento, vennero comperate le prime due tende. Un occasione per far conoscere il nuovo gruppo nascente si presentò con il S. Giorgio diocesano il 4 e 5 maggio. Esperienza positiva vissuta sotto una pioggia torrenziale, al campo Eden, che fece sperimentare principalmente amicizia e spirito scout ai nostri ragazzi. Altra occasione ufficiale fu un campo dell’Amicizia, il 2 giugno, in cui fecero la Promessa alcuni lupetti, coccinelle e guide; parteciparono anche le guide del Carpi 1 e gli scout del Carpi 3. Il 23 dello stesso mese fu occasione per altre promesse prima del campo estivo. Si è detto di lupetti, coccinelle e guide: infatti, fin da marzo, Don Nellusco aveva cominciato ad organizzare i fratellini, le sorelline e le ragazze per formare anche queste nuove unità. La conclusione di quest’anno scout si ebbe con il campo estivo, “Grande Impresa”, per gli esploratori a Mezzolago di Ledro, dai 13 al 27 luglio, vissuto assieme al Rolo 1 ; vinse il campo la solita sq. Lupi. Qualche controversia era nata tra i capi e il Commissario Provinciale Asci circa l’attuazione del nostro campo, dopo qualche lettera e telefonata, il tutto si appianò, con lo svolgimento del campo stesso. E’ certo che una cosa importante restava da fare: il pieno riconoscimento del gruppo scout Carpi 4. Le guide, i lupetti e le coccinelle fecero il campo in accantonamento a Pozza di Fassa. Da ricordare che nel maggio ’74 si verifica l’unificazione dell’ASCI con l’AGI. Nasce cosi l’AGESCI.

(1974-75)


Nel settembre ’74 Don Nellusco e Maurizio si adoperarono con intensi contatti regionali per poter censire ufficialmente il Carpi 4: cosa che si verifica nel dicembre 1974.Altro fatto importante di quel mese, è l’entrata nel gruppo, con la conseguente promessa e campi di formazione capi, di Silverio e Giuseppe, i quali prestarono servizio rispettivamente come Akela e Bagheera nel branco. Le attività ripresero regolarmente alla fine di settembre con nuove imprese che impegnarono i ragazzi del reparto, che vide, fra l’altro, la nascita di una nuova sq.: le Aquile. Si era instaurata in quei mesi anche la zona di Modena, nuova struttura della AGESCI. Il 13 gennaio del 75 comunicano al gruppo che ci sono 3 posti a disposizione per partecipare al 14°Jamboree mondiale, il “NordJamb ’75” di Lillehammer in Norvegia; a questa notizia, segui un impresa di reparto sul Jamboree. Il 23 marzo si tenne un’importante uscita di alla sq. a Rocca Malatina.
Bruno Prandi, con un plastico di un angolo di sq. al campo, meritò un 2° posto ad una mostra scout a Mirandola, il 13 aprile, preceduto soltanto dal Mirandola 1.Il 14 e 15 giugno: Festa di Gruppo con bivacco e partecipazione dei genitori e del gruppo Carpi 3. Il campo estivo si tiene dal 18 luglio al 1° agosto: al campo della “1° conquista” erano presenti due sq.: Lupi e Cervi. Le guide fecero il campo in accantonamento a Pera di Fassa. Contemporaneamente Bruno Prandi e Carlo Menozzi partirono per il Jamboree in Norvegia assieme al Carpi 2. Fatto importante a livello nazionale, svoltosi dal 3 al 10 agosto, fu la 1° Route Nazionale R/S in Piemonte a cui parteciparono tre rovers e l’assistente del nostro gruppo. Tema della Route era “Costruiamo il nostro tempo”.

(1975-76)

Sabato 6 settembre riprendono le attività con una S. Messa e un grande fuoco di bivacco per tutte le unità; invitati anche i genitori. La domenica successiva, il 14, si svolge l’uscita per i passaggi a Panzano tra le unità lupetti/coccinelle e scout/guide. Nello stesso mese, sei scouts partecipano a Spettine, dal 20 al 24, ad un campo di specializzazione. Il 4 ottobre, Festa di S. Francesco, con inizio ufficiale delle nuove sq. e sestiglie. Sq. Cervi, Lupi, Aquile, Cobra, Gazzelle, Antilopi. 11 novembre: tradizionale Festa di S. Martino. Nel 4° anno di scoutismo a Quartirolo vi è la presenza di 50 ragazzi tra scout e guide e altrettanti tra lupetti e coccinelle. Il 17 gennaio, preceduta da una Veglia delle Armi, si effettuano numerose promesse. Varie imprese caratterizzano la vita di reparto, tra cui quella “Nuove Basi” per l’allestimento della sede e degli angoli di sq. Per carnevale impresa sul Medioevo, “La Collaborazione”, conclusa con un grande gioco e un bivacco con i genitori.
Anche il clan muove timidamente i primi passi; D. Nellusco ne è il capo. Incontro capi branca LIC “Obiettivo 76” a Chioggia Zona Nord-Est. Per i lupetti e le coccinelle, il 4 aprile si svolge la Festa di Primavera all’oratorio Eden. Il 10 e 11 aprile il clan partecipa ad un’uscita di zona a Mirandola, con tema: “Liberazione”. Il S. Giorgio si tenne a Quartirolo il 2 maggio con anche il branco/cerchio. In seguito al terremoto nel Friuli, alcuni capi e rovers intervennero in soccorso, e fu data la nostra disponibilità ad accogliere scouts, guide, lupi e coccinelle al campo estivo. Il 7 Luglio Festa del quartiere. Partecipiamo organizzando i giochi per i ragazzi nel campetto dietro la canonica. Cos’è progettare? La Coca analizza il Patto Associativo. Ripresa delle attività il 24 settembre. Il campo estivo si svolse ad Ospitale di Fanano dal 17 al 31 luglio, erano presenti per la prima volta anche otto guide.

(1976-77)


Si pone per la prima volta in autunno il “problema” del noviziato; alcune nuove entrate “dall’esterno” e le salite dal reparto avevano posto le basi di questa nuova comunità che nacque “mista”. L’alta sq. e il noviziato in uscita, in ottobre, a S. Francesco del Friuli. La prima uscita di Coca si svolge il 4 novembre a Zappiano. Campo invernale a Pozza di Fassa per i reparti e lupetti-coccinelle dal 2 al 6 gennaio. 19-20 febbraio “grande uscita di carnevale” a S. Giacomo Roncole per esploratori e guide. Il 26 febbraio 1° uscita ufficiale del noviziato a Rocca Malatina con alcune promesse. Il noviziato prende il nome di “Malatinia”. Campo di S. Giorgio a Mirandola per i reparti il 23-24 aprile. Il 18 maggio esce il primo ed unico numero di “C4”, giornalino di collegamento con le famiglie del gruppo. Sempre in maggio il noviziato è in uscita a Riva del Garda. 4-5 giugno festa di gruppo nel campo dietro la canonica con alcune promesse. Dal 1 al 15 luglio vacanze di B/C a Pozza di Fassa.

Dal 16 al 30 luglio campo estivo per i reparti alla Polsa di Brentonico: “Bivacco della 6° luna”. Route a Pozza, Val S. Nicolò, rifugio Contrin, ecc. per la Coca ed il noviziato dal 15 al 20 agosto. Il reparto femminile prende il nome di Lady BP in ricordo della moglie del fondatore dello scoutismo morta nel ‘ 77.

(1977-78)

Il 2 ottobre riprendono le normali attività con le tradizionali “salite”. Nasce la sq. Pantere nel reparto maschile. Uscita di noviziato a Rocca Malatina il 22-23 ottobre. Il 27 ottobre viene lanciata nel reparto l’impresa “Conosciamoci nell’Europa” in vista delle prime elezioni europee. L’impresa dura tutto l’anno. 26 dicembre – 2 gennaio campo invernale per noviziato e Coca a Pozza di Fassa. Sempre in gennaio, 27-29, uscita di B/C a Pozza di Fassa in occasione della marcialonga. 11 e 12 febbraio uscita di carnevale per i reparti a Monteombraro con .’impresa “Lo spazio e la fantascienza”. 22-25 aprile, in Toscana, route nazionale per capi clan/fuoco, partecipano Claudio Bollanti e Giuseppe Ascari. Il S. Giorgio è vissuto dai reparti con altri gruppi diocesani dal 29 aprile al 1 maggio: tante attività tecniche e tanta pioggia. Il 13 e 14 maggio uscita di Coca a Rocca Malatina: si inizia il lavoro sul 1° progetto educativo di gruppo (con l’aiuto di Dei Rossi ex capo CNGEI). Sempre in maggio il noviziato è in uscita a piedi da Rovereto sul Secchia a Quartirolo il 27 e 28. Tradizionale festa di gruppo il 3-4 giugno nel prato dietro la canonica: si saluta l’arrivo di Don Piero Bosio che sarà l’A.E. del B/C e del noviziato. 1-15 luglio vacanze di B/C a Pozza di Fassa. Il campo E/G si svolge in località Calvello di Carano (Cavalese) in vai di Fiemme. 31 luglio 4 agosto route per noviziato e clan sull’ Appennino Modenese: Ospitale di Fanano – Croce Arcana – Lago Scaffaiolo – Ospitale.

(1978-79)

Investiture e “salite” il 1 ottobre dal B/C al reparto e dal reparto al noviziato. Il 14 e 15 ottobre uscita del noviziato “Malatinia” a S.Marino. Sempre il noviziato è in uscita alla casa della carità di Fosdondo il 18 Novembre. I Reparti svolgono l’uscita delle “Foglie Morte” alla Verrucchia il 18-19 Novembre. 7-8-9 dicembre uscita di Coca a Rocca Malatina: revisione PE. L’impresa di natale E/G è sul tema della “Libertà”. Uscita L/C a Pozza di “Un confronto sul PE” è il tema dell’uscita inter-Coca, Carpi 4-Vignola,del 3-4 febbraio. Il 18 febbraio caccia e volo del B/C per il carnevale a “Conquistare Alderan!!!” è il grido per l’uscita di carnevale E/G a Marola.

(1979-80)

La route di Bedonia da il via alla costruzione del Progetto Educativo. Ci si interroga sulla condizione giovanile. Sabato 15 settembre riprendono le attività per il reparto: 5 sq. maschili (Aquile, Lupi, Cervi, Cobra e Castori) e 3 sq. femminili (Gazzelle, Antilopi, Panda). Domenica 16 settembre uscita per il reparto femminile a Fiorano:”Il tuo livello”. La stessa domenica riprendono le attività anche il branco Fiore Rosso e il cerchio Stella Alpina. Il Clan e il Noviziato iniziano l’anno scout con un’uscita al santuario della Madonna della Corona il 23 settembre. Anche la Coca riprende la sua attività con un pellegrinaggio al santuario della Madonna di Puianello (Claudio Bellanti è l’animatore). Il Branco/Cerchio comincia a fare attività anche il sabato (4 sono le sestiglie di lupetti: Fulvi, Pezzati, Grigi, Rossi). Nel mese di novembre ai reparti vengono presentate le nuove tappe;tradizionale uscita delle Foglie Morte a Monteorsello il 24-25 novembre. 7-9 dicembre a Pontenure (PC) si svolge l’incontro per capi L/C “Abbà 80” con tema la presentazione del nuovo regolamento di branca. Uscita di Coca con il Carpi 3 e il Modena 3 il 10 febbraio 80. Festa di carnevale l’8 febbraio, con promesse e 1° e 2° stelle per L/C. Uscita di carnevale 16-17 febbraio a Fiorano per il reparto. Il 23 febbraio il gruppo organizza, in collaborazione con la Coop. Grafica,una mostra sulla vecchia Carpi, dal 1877 ai giorni nostri. Storia e documenti corredati da Cinzia Micheli. L’iniziativa si colloca nell’ impresa che i reparti vivono “costruire la città” per conoscere la realtà di Carpi.Sabato 1 ° marzo “Grande Festa” all’oratorio Eden per L/C. Uscita clan/noviziato 8-9 marzo Torri del Benaco – Madonna del Frassino. La Diocesi vive nei mesi di febbraio e marzo l’esperienza delle missioni.
Tradizionale festa del papà per L/C a S. Marino il 23 marzo. San Giorgio per i reparti il 25 aprile nella famosa “casa rosa” di via Cattania. Per l’Alta Sq. incontro regionale sempre in occasione del S.Giorgio a Faenza, Monti Coralli, il 25-26-27 aprile, “Meglio insieme”. Uscita per i lupetti e le coccinelle l’ 11 maggio per preparare lo spettacolo per la scuola Area Crotti. Inizia il 1° Torneo di Scout-Ball di Zona; si gioca a Quartirolo e a Sassuolo; la finale è il 25 maggio, organizzano i nostri reparti. Parte la costruzione della nuova canonica. Uscita del noviziato a Rimini per incontrare gli scout nautici il 31 maggio e 1° giugno. Uscita di reparto a S. Croce il 9 e IO giugno con rientro alle ore 11 di domenica per partecipare alla posa della prima pietra della nuova canonica. Uscita di clan/noviziato a Monteorsello. Vacanze di branco/cerchio a Pozza di Fossa dal 23 giugno al 7 luglio, tema: “Alla conquista del Seeonee”. Campo scout dal 20 al 31 agosto a Castellaro di Sestola, tema:” La vecchia Carpi”. Alla route ad Ossana in agosto la Coca riflette sull’esigenza di guardare oltre il servizio associativo per impegnarsi in un cammino di formazione e crescita personale. Si raggiunge il Vioz.

(1980-81)

Il clan e il noviziato riprendono le attività domenica 30 settembre: nuove proposte, vecchi e nuovi servizi. Uscita di sq. il 16 e 17 maggio nei dintorni di Carpi per i reparti. I reparti concludono le attività il 30 maggio e si preparano per il campo estivo che si terrà a Telve di Borgo Valsugana dai 15 al 26 luglio. Sempre il 30 maggio, il clan e la Coca si ritrovano a far festa con il Carpi 1 per i suoi 25 anni di scoutismo. Il 6 e 7 giugno Fuoco di Pentecoste a Sassuolo per clan e noviziato. Vacanze di B/C a San Vito di Cadore dal 1 ° al 15 luglio : “La terra con i suoi paesi”. La Comunità Capi e il clan/noviziato si ritrovano insieme per una route dal 17 al 22 agosto in vai di Rabbì per camminare, pregare insieme e scoprire che si può passare “dall’impossibile al possibile” nella proposta di Gesù.

(1981-82)

La Coca riflette sulla progressione personale e rinnova il suo progetto educativo. Dopo la ripresa delle attività il CdA del branco e del cerchio partecipa alla celebrazione per il 6° centenario della nascita di S. Bernardino da Siena. Altra uscita di Cda sabato 28 novembre. Il 5-6 dicembre il clan/fuoco e il noviziato si aggregano alla parrocchia per una visita alla splendida Comunità di Nomadelfìa. Dopo Natale la tradizionale uscita di carnevale a Rocca Malatina il 6- 7 febbraio per il reparto BP e lady BP: un uomo senza impegno è un uomo senza “scelte”. Precedentemente, il 26 gennaio, anche il clan/fuoco e il noviziato avevano fatto un’ uscita di carnevale. Il branco, in primavera, partecipa alla coppa Scarabocchio di calcio. La tradizionale festa del papà il 20 marzo per la branca L/C. Il S.Giorgio di reparto si svolge a Fanano il 30 aprile, 1-2 maggio con tema: “Un’occasione per dimostrare quanto valgo” . A Marola (RE) l’8 e 9 maggio si svolge l’uscita di S. Francesco per i lupetti e coccinelle di zona, vi partecipano Carpi 4, Carpi 3, Rolo 1 e Sassuolo 1.

(1982-83)

Con la preparazione delle nuove sq. si aprono le attività dei reparti il 29 settembre. Le “salite” al reparto dal B/C avvengono domenica 3 ottobre: “Caccia alle stagioni” l’uscita di reparto il 13 novembre a Panzano. La comunità R/S è in uscita a Rocca Malatina (Pavullo) il 20 e 21 novembre. Dopo Natale tocca ancora alla comunità R/S essere in uscita d’ inverno a Sasso Marconi il 19 e 20 febbraio, dove inizia la stesura definitiva della carta di clan. Uscita di carnevale il 5 e 6 febbraio a Crocette di Pavullo per i reparti. Domenica 10 aprile sul Ventasso la comunità R/S è in uscita. San Giorgio a Montecreto per i reparti dal 23 al 25 aprile. A maggio in diocesi viene consacrato vescovo mons. Alessandro Maggiolini. 7-8 maggio uscita di clan/fuoco e comunità capi. L’uscita di sq. in preparazione al campo si svolge il 4 e 5 giungo. Ai primi di giugno 5 rover e 2 scolte chiedono la partenza “sono le prime partenze del Carpi 4”.Il XV Jamboree mondiale ha luogo in Canada a Calgary nello stato di Alberta: vi partecipano 8 ragazzi del nostro reparto. Possano e Don Nellusco, dal 4 al 16 luglio. Le vacanze di branco/cerchio si svolgono a Crocette di Pavullo dal 22 al 31 luglio: “Partiamo alla scoperta della gioia”. Dal 8 al 28 agosto campo estivo per i reparti BP e lady BP nella base scout internazionale di Kandersteg, in Svizzera.

(1983-84)

Il noviziato è il primo a riprendere le attività sabato 1O settembre con un corso di Kayak ai laghetti di Campogalliano durato alcuni incontri. A seguire il clan/fuoco con una route ai monte Cusna il 9-10-11 settembre (route conclusiva dell’anno precedente). Sabato 17 riprende anche il reparto con i passaggi al noviziato. Anche la Coca riprende con un uscita il 24-25 settembre a Rocca Malatina per sistemare il progetto educativo. Da ricordare che in quell’anno esce un documento molto importante : il Progetto Unitario di Catechesi – che viene rielaborato in Coca. Il 25 settembre vede la nascita di due nuovi reparti, causa l’alto numero de ragazzi presenti: Brownsea per gli esploratori. Cassiopea per le guide. Alla Verrucchia-Zocca il 22-23 ottobre uscita di autunno per i reparti BP e Lady BP. Un mese dopo, il 19-20 novembre, avviene l’uscita delle foglie morte per i nuovi reparti Cassiopea e Brownsea, a Casola di Montefiorino. Il giorno 20 novembre anche il branco/cerchio è in caccia e volo a S Antonio in Mercadello. Sabato 26 novembre grande festa di San Martino per i genitori di tutto il gruppo. Il clan/fuoco va in uscita il 17-18 dicembre. Campo invernale a Pozza di Fossa per l’alta sq. dei reparti dal 26 al 30 dicembre.Campo invernale anche per il noviziato dal 26 al 28 a Montecreto. Come sempre il compleanno del gruppo l’8 gennaio “12 anni di cammino insieme”.I reparti vanno in uscita negli stessi giorni il 18-19 febbraio: i reparti BP e lady BP per l’impresa di carnevale a Boscochiesanuova (VR), mentre, per l’impresa “fino a Capo Nord”, i reparti Cassiopea e Brownsea a Campo Silvano (VR). Il 9-10 marzo il noviziato, il clan/fuoco e la Coca partecipano a Roma al pellegrinaggio con la diocesi di Carpi per le celebrazioni dell’Anno Santo. Alle Falloppie (Vignola) il branco/cerchio vive la sua caccia e voto di Carnevale il 18-19 febbraio. Uscita di alta sa. il 7-8 aprile a Vignola per i reparti BP e lady BP. Sabato 14 aprile caccia e volo per lupetti e coccinelle a Panzano. Il 20 maggio il branco/cerchio partecipa alla festa della Cicala, gara canora regionale (arrivammo ultimi). 19-20 maggio uscita per il clan/fuoco e noviziato: incontro di zona per noviziati e clan di formazione a San Martino Secchia e Sozzigalli: “La riconciliazione come fonte di felicità”. Il san Giorgio è vissuto dai 4 reparti insieme a Castellaro il 26-27 maggio. Sabato 9 e domenica 10 giugno caccia e volo a Polinago per il branco/cerchio. 4-15 luglio,La Polsa: campo della “Lunga avventura” per i reparti BP e lady BP. Il campo per i reparti Brownsea e Cassiopea si svolge a San Valentino Brentonico nella stessa data. Le vacanze di branco/cerchio si svolgono in agosto a Ronzo Chienis, paesino sopraRiva del Carda con tema: “II Signore degli anelli”. Dal 28 luglio al 2 agosto route estiva per il noviziato in vai Codera, Sondrio. La route di clan/fuoco e Coca si svolge dal 6 al 9 settembre a Pozza di Fassa.

(1984-85)

A settembre Inizia la sperimentazione extra associativa dei Castorini. Il 22 e 23 dello stesso mese si effettua a Panzano un’uscita che coinvolge i reparti, il B/C e il Noviziato con i rispettivi passaggi. La settimana successiva riprendono le normali attività. L’ “Impresa nautica Croce del Sud” caratterizza l’uscita a Rimini del Noviziato il 6-7 ottobre presso il dipartimento nautico dell’alto Adriatico. A Fossoli uscita di alta Sq. sabato 27 e 28 ottobre per i reparti BP e lady BP. Per il B/C caccia e volo di S.Marino l’11 novembre a San Martino Secchia. “Al palio di San Martino” è il tema dell’ uscita che i reparti BP e lady BP svolgono a Boscochiesanuova sabato 17 e domenica 18 novembre. Stessa data per i reparti Brownsea e Cassiopea, destinazione Rocca Malatina. A Poggio Rusco il 24-25 novembre un po’ di strada per il clan/fuoco e il noviziato con alcune partenze. Campo invernale per alta sq. a Pozza di Fassa dopo Natale per i reparti BP e lady BP. Dopo il 13° compleanno e le varie feste di carnevale eccoci in Quaresima e il 23 e 24 febbraio caccia e volo per il branco Fiore Rosso e il cerchio Stella Alpina a Marola (RE).

Uscita il 16-17 febbraio alle “Falloppie” (Spilamberto) per i reparti Brownsea e Cassiopea, mentre i reparti BP e lady Bp la effettuano il 23 e 24. Uscita di tutta la comunità R/S a Pozza di Fassa da venerdì 8 a domenica 10 febbraio presso la casa gestita dal gruppo. Qualcuno della branca R/S partecipa a Roma all’incontro con il Papa la domenica delle Palme per l’anno internazionale della gioventù. Nasce domenica 3 marzo la nuova zona di Carpi dalla scissione con quella di Modena. In caccia e in volo con il Cda per il B/C a S. Croce sabato 9 marzo. Tradizionale festa del papa il 19 marzo per il B/C assieme ai Castorini. Un po’ di strada a Fellicarolo per la comunità R/S domenica 21 aprile. L’uscita di S.Giorgio programmata per i quattro reparti insieme il26-28 aprile a Viareggio, “dalla Spagna alle Indie” .viene rinviata per maltempo; si svolge a Marola sabato 11 e domenica 12 maggio. Il Cda del B/C si ritrova a S. Croce sabato 20 aprile. Grande caccia e volo al sambhur al parco Carnè (Brisighella -Faenza) per il B/C. Uscita di Pentecoste per la comunità R/S in bici. A Pozzolo di Bore (PR)concludono con le vacanze di Branco/Cerchio, dal 20 al 28 luglio, i lupetti e le coccinelle. In val Daone (Adamello) si concludono le attività per i reparti con un campo insieme dal 30 giugno al 10 luglio.
(1985-86)
Sabato 21 settembre tutto il gruppo con un bivacco augura “Buona strada Don” al sac. Nellusco che lascia la parrocchia e il gruppo per nuovi incarichi in Diocesi. Da febbraio era già tra noi Don Ivan Martini che con attenzione cominciò a seguire alcune unità del gruppo. Come parroco venne fra noi Don Sergio Galli. Nasce in agosto il nuovo Progetto Educativo di gruppo durante la route al parco nazionale del Gran Paradiso: i nuovi capi, insieme al resto della Coca, ne vivono intensamente la stesura. Dopo Loreto la zona coinvolge anche le Coca in una riflessione sulla proposta di fede. Riprendono le normali attività per i reparti e il B/C con i passaggi. Caccia e volo di Cda per B/C a fine ottobre. A febbraio la prima caccia e volo con tutto il B/C domenica 24 novembre. Domenica 1 dicembre per la comunità R/S uscita nella grotta della Spipola (BO). I reparti nell’impresa di Natale recitano: “Gesù nasce a Carpi” dove e come. Per l’A.sq., invece, c’è l’impresa T.S. T.S. (Topografìa, Segnalazione, Trasmissione Soccorso).
Campo invernale a Pozza di Fassa dal 2 al 5 gennaio per i reparti Cassiopea e Brownsea. Gli stessi due reparti sono in uscita a S. Antonio in Mercadello il 2 gennaio. Domenica 19 gennaio caccia e volo sulla “B.A.” a Fiorano per la comunità di B/C. Uscita di alta sq. per i reparti BP e lady BP assieme all’ alta sq. del Chieti 3 (reparto con il quale si gemella) sabato 25 e domenica 26 gennaio. Con l’arrivo di febbraio il B/C va in caccia e volo di Baloo il 15 e 16 nella base scout di Spettine. “Spettacolo di Carnevale” la branca E/G propone alla parrocchia: “L’amore e la conquista” visti in diverse ere.Sabato 1 marzo per festeggiare la giornata del pensiero presso la sala della C.M.B. si svolge una bella gara canora, “il Canta Scout” ; tra le varie unità, tanta allegria e tanta neve. La giornata del pensiero era stata ricordata dai nostri reparti assieme agli altri esploratori e guide di Carpi e Mirandola domenica 23 febbraio in città, attività conclusa con la S. Messa celebrata dal Vescovo in Cattedrale. Il S.Giorgio i reparti BP e lady BP lo vivono a Cesenatico il 25-26-27 aprile con i reparti del Chieti 3. Domenica 1 giugno caccia e volo alla Verrucchia per il B/C. Il 25 maggio il Cda del branco partecipa alla “Fantasticorsa” (gara di macchine costruite con mezzi propri) a Cesenatico. Vacanze di B/C la 1° settimana di luglio (Peter Pan e soci) ad Albarè di Costermano (Affi). Campi di reparto per tutti a Castellaro dal 18 al 30 luglio (per il BP e lady BP salta il campo con il Chieti 3 che si ritira all’ultimo minuto). In agosto la comunità R/S partecipa a quell’ importante evento che è stato la Route Nazionale R/S ai Piani di Pezza dal 2 al 10 agosto.

(1986-87)


La coeducazione è l’argomento caldo dell’anno per la Coca, che il 5,6 e 7 settembre a Torreglia (PD) inizia interrogandosi sui rapporti con i genitori. I reparti riprendono le attività il 13 settembre. Sulle tracce di Brezzolina e Shere Khan anche il B/C riprende il 21 settembre. 15 dello stesso mese; il B/C torna in caccia e volo, ma con il Cda, a Benedello (Pavullo) il 22 e 23; chiudono i reparti Brownsea e Cassiopea a S. Donnino di Marola (RE) il 29 e 30. Nasce il giornalino del gruppo “Squack” pensato come strumento di collegamento con le famiglie. Uscita sulla neve nel nuovo anno per l’alta sq. BP e lady BP a Campo Silvano (VR). il 24 e 25 gennaio. Anche per il B/C il 24 è giorno di uscita a Panzano. Il cerchio è in volo il 7 e 8 marzo alle Falloppie (Spilamberto), una delle prime uscite solo per le coccinelle. Il branco è in caccia la settimana successiva. Il S.Giorgio è vissuto dai reparti il 25-26 aprile alla Verrucchia. Festa di gruppo il 30 maggio con tutti i genitori in parrocchia. Una caccia e volo concludono le attività di B/C ad Albarè di Costermano (Affi) il 13-14 giugno.Aprono i campi estivi i reparti BP e lady BP dal 27 giugno al 4 luglio a Fazzon – Lago dei Caprioli (Val di Sole), mentre dal 5 luglio al 12 si svolge il campo delle “Idi di luglio” per i reparti Brownsea e Cassiopea. Dal 25 luglio al 2 agosto l’alta sq. dei reparti partecipa in Svezia a un campo internazionale. La route estiva per la comunità R/S ha luogo nel Cosentino tra Camaldoli e La Verna dal 27 al 31 luglio ed ha per tema la Carta di Clan/Fuoco. Chiudono le vacanze di B/C dal 23 al 30 agosto in val Badia, con “Asterix”.

(1987-88)

A Pinarella il 5-6 settembre la Coca riflette su “Chi è il capo?”. Il 3 ottobre il B/C e i reparti riprendono le attività con le “salite”. Nello stesso giorno vengono effettuati anche i passaggi dai reparti al noviziato che raggiunge il clan/fuoco in uscita a Castellaro (Sestola). Rientrano domenica 4. Viene lanciata il 24 ottobre un’ impresa di sq. di Zona conclusa nel mese di marzo. Caccia e volo per il B/C a Panzano il 18 novembre. Nello stesso mese il Cda è in uscita alla base scout di S.Marino Secchia sabato 28 e domenica 29. Al Jamboree in Australia è presente Ramona Loschi dal 24 dicembre al 14 gennaio, con il contingente italiano. Le alte sq. dei reparti Brownsea, Cassiopea, BP e lady BP vanno in uscita sulla neve il 22-23-24 gennaio a Boscochiesanuova (VR). La Giornata del Pensiero viene vissuta il giorno 20 da tutti i reparti della zona presenti. La comunità R/S è in uscita il 20 e 21 febbraio alla Capanna Tassone.
Sempre la Comunità R/S partecipa la sera del 22 a un incontro di Zona a S. Bernardino per il Thinking day. Sabato 32 e domenica 13 marzo caccia e volo per il B/C in località Val di Porro (VR). 23-24-25 aprile S.Giorgio di Reparto a Cesenatico per tutte e quattro le unità. Per il branco Fiore Rosso e il cerchio Stella Alpina, caccia e volo in bicicletta a Mandrio (RE), domenica 8 maggio. Il 3 giugno Papa Giovanni Paolo II visita la Diocesi di Carpi. Uscita alla trapper ad Ospitale di Fanano per i reparti BP e lady BP il 21 e22 maggio. Il B/C conclude le attività con una caccia/volo ad Albarè di Costermano (Affi) il 13 e 14 giugno. Aprono i reparti il momento dei campi in val Garfagnana dal 25 giugno al 6 luglio “Campo della Lanterna accesa” ; segue la comunità R/S dal 22 al 26 luglio con la route in Val di Non (Trento). Concludono il B/C con le proprie vacanze in Val di Porro (VR) dal 21 al 28 agosto “Il Signore degli anelli 2”.

(1988-89)

L’anno si apre per la COCA con un’uscita a Casola “Essere educatori significativi” il tema. Si decide l’acquisto del pulmino e per pagarlo il 19-11 si raccoglie la carta. Sempre a novembre il 25 COCA e Clan si incontrano per un momento di preghiera e dialogo sul servizio. Riprendono le attività a settembre con le “salite”. L’uscita di S. Martino per i reparti BP e lady BP è a S. Croce sabato 12 novembre. Il 12 e 13 sono giorni di uscita anche per i reparti Cassiopea e Brownsea a Panzano con una grande gara di cucina. Campo invernale per l’alta Sq a Pozza di Fassa (TN) dal 26 al 30 dicembre per i reparti BP e lady BP; nello stesso luogo dal 2 al 6 gennaio per gli altri due reparti. Domenica 12 febbraio caccia e volo a Budrio di Correggio per la comunità di BIC. Il cerchio “Stella Alpina” è in volo il 25 e 26 febbraio alle Falloppie (Spilamberto). Segue il Branco “Fiore Rosso” nello stesso luogo il 4 e 5 marzo, sulle orme di Shere Khan. A Benedello l’uscita di Pasqua per la comunità R/S il 26 e 27 marzo. Il S.Giorgio si svolge il 30 aprile, domenica, e lunedì 1 maggio organizzato dalla zona di Carpi: le sq. si suddividono in varie località (Mirandola. Cavezzo ecc.) unendosi ad altre sq. di altri gruppi della zona. Il 27 maggio si svolge nel prato dietro la canonica il 2° Cantascout: gara canora tra le unità. Route per la comunità R/S in val Codera e campo fisso a Colico dai 28 luglio al 2 agosto per concludere l’anno Scout. Il campo estivo per i reparti (tutti insieme) è in vai Daone (TN) dal 28 giugno al 9 luglio. Le vacanze di B/C si svolgono dal 22 al 28 luglio ad Albarè di Costermano, con Pippo, Paperino e la loro allegria.

(1989-90)

Parte a settembre il lavoro per la costruzione del nuovo Progetto Educativo con l’analisi della situazione: che ragazzi abbiamo? che scoutismo proponiamo? come educhiamo alla parrocchia? chi siamo nel territorio? Il 6 dicembre ci presentiamo con la zona a Mons. Staffieri con un ironico “Museo delle cere”. Dopo la ripresa delle attività all’ inizio di ottobre con le “salite” (tradizionale uscita per la comunità R/S a Castellaro per i passaggi), arriva il momento delle uscite autunnali. Il Cda del B/C è in caccia e volo a Benedello il 4-5 novembre. Sempre il B/C è in uscita il 19 novembre a Fossoli per la formazione delle nuove sestiglie. In ottobre per i reparti Brownsea e Cassiopea viene lanciata l’impresa “super scout e super guida” che si conclude con l’uscita del 18- 19 novembre per le guide a Disvetro e a S.Martino Secchia per gli esploratori. A Natale l’alta sq. dei reparti BP e lady BP è in uscita ad Ospitale: impresa di tecnica. Uscita di carnevale per la comunità R/S all’Abetina Reale nel reggiano.
Il 18 febbraio è in uscita il branco-cerchio a S.Antonio in Mercadello. Varie imprese di Sq o di reparto caratterizzano le attività nei primi mesi dell’anno. Il cerchio “Stella Alpina” è in volo a Febbio il 18-19 marzo, la settimana dopo anche il branco “Fiore Rosso” è in caccia nello stesso luogo. L’impresa “passaggio a nord ovest operazione red line” è conclusa dai reparti Brownsea e Cassiopea il 31 marzo 1 aprile a Montese. La route di Pasqua per la comunità R/S si svolge alle Falloppie (Spilamberto) in bicicletta. Il S.Giorgio è vissuto a S. Martino Secchia sulle tecniche scout il 30 aprile i maggio per Brownsea e Cassiopea. Il mese di maggio vede la giornata del confronto per i clan/fuoco di zona a Limidi, tema “nord-sud” ; il tradizionale torneo di scout-ball a Quartirolo e la festa di primavera di zona, sempre a Limidi, per i lupetti e le coccinelle. Aprono i campi estivi i reparti BP e lady BP ad Ospitale di Fanano nella prima settimana di luglio; nella successiva dall’8 al 15 si svolge il campo per i reparti Brownsea e Cassiopea (campo delle Folgori d’Oro) nello stesso luogo. Dal 20 al 27 luglio le vacanze di branco-cerchio a Sella di Borgo Valsugana con rè Artù. Due importanti eventi chiudono l’anno scout: la route per la comunità R/S in Umbria nei dintorni di Assisi, il campo all’estero, in Olanda, per l’alta sq. dei reparti; il tutto a fine luglio primi agosto.

(1990-91)

Ripresa delle attività i primi di ottobre con i passaggi, a Castellaro per la comunità R/S. Il Cda del branco-cerchio è in caccia e volo a Rocca Malatina il 27-28 ottobre: “Alla scoperta dei nostri talenti”. Per i reparti B.P. e lady B.P. l’impresa “direttore d’orchestra” regionale caratterizza i primi mesi di attività; mentre i reparti Brownsea e Cassiopea vivono un’impresa di espressione terminata con l’uscita a Febbio, nel reggiano, in novembre. Il 24 novembre il cerchio “Stella Alpina” è in volo a Panzano “alla scoperta dei punti della legge”. Anche i lupetti a Prato di Correggio iniziano la preparazione alla promessa “conoscendo la legge”. Per Natale la costruzione di giocattoli – “impresa Porta Aperta” – è il servizio che i reparti B.P. e lady B.P. svolgono per i bambini extracomunitari. Dopo il tradizionale compleanno di gruppo l’8 gennaio il clan/fuoco si confronta sul servizio a S. Croce alla presenza di don Gildo il 13. Il “divertimento” è il tema dell’uscita per la comunità R/S alle Falloppie (Spilamberto) il 9-10 febbraio.

Nello stesso mese sono in caccia e volo il B/C a S. Martino Secchia con le promesse, il 17. La cena di carnevale in parrocchia è animata da uno spettacolo-commedia dialettale preparato dai reparti B.P. e lady B.P. I reparti Cassiopea e Brownsea sono in uscita il 23 e 24 febbraio a Benedello per concludere l’impresa di “pronto soccorso”. Sempre in febbraio per la giornata del pensiero il cerchio è in volo a Modella gemellato con il cerchio locale. Giornata del confronto per il clan/fuoco di zona a S. Croce il 2-3 marzo, tema “Comunicazione”. Il 24 marzo, domenica delle Palme, Giornata della Gioventù, la comunità R/S incontra il Vescovo. Nello stesso mese dal 28 al 30 route di Pasqua per la comunità R/S in Romagna, “Lo scandalo della Croce”. Altra uscita a S. Martino Secchia per il clan/fuoco il 20 aprile. Il S.Giorgio per i reparti Brownsea e Cassiopea è vissuto a Montecreto il 4 e 5 maggio. Il Cerchio è in volo a Benedello l’11 e il 22 maggio. Veglia di Pentecoste il 18 maggio per la comunità R/S, mentre i lupi vanno in caccia a Benedello. Sempre in maggio tradizionale torneo di scout-ball per reparti. 1 e 2 giugno uscita di fine attività per il clan/fuoco con partenze a Baiso nel reggiano. I campi estivi sono aperti dai reparti BP. e lady BP. in val Concei (lago di Ledro TN) dal 28 giugno al 10 luglio, “alla ricerca delle tavole contese”. Seguono nello stesso luogo i reparti Cassiopea e Brownsea dal 10 al 20 luglio “Alla conquista del monte Fato”. Le vacanze di 9 al 16 agosto, presente il Papa, partecipa il clan/fuoco. Il tirocinio e il progetto del capo sono i temi presenti nelle attività di Coca insieme ad una riflessione sulla coeducazione.